Logo stampa
Terre di Faenza - Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica di Terre di Faenza - Home Page
 
Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica di Terre di Faenza
 

Casola Valsenio


Fig.1: Il Giardino delle Erbe

Casola Valsenio Ŕ un suggestivo borgo dell'alta Valle del Senio, prossimo a quella parte della provincia di Firenze che sconfina sul versante Adriatico dell'Appennino: la cosiddetta Romagna-Toscana. L'area fu colonizzata agli inizi dell'anno mille dai Benedettini, che vi eressero l'Abbazia di Valsenio, dando un notevole impulso allo sviluppo civile ed economico della zona.
Il primo insediamento, posto su una collina, accanto alla "Chiesa di Sopra" fu espugnato e distrutto dai faentini nel 1216. I superstiti, costretti a spostarsi pi¨ a valle, fondarono l'attuale borgo.

 
Fig.2:

Ma la vocazione di Casola Valsenio Ŕ in quelle erbe officinali che giÓ agli inizi del '900 erano raccolte negli incolti, essiccate e vendute e delle quali nel 1938 il giovane Augusto Rinaldi Ceroni inizi˛ a sperimentare la coltivazione. Un esperimento cresciuto fino a trasformarsi, nel 1974, in un vero orto botanico specializzato in piante officinali, dove su oltre 4 ettari vengono coltivate pi¨ di 400 varietÓ di erbe. Oggi il Giardino delle Erbe "Augusto Rinaldi Ceroni" rappresenta un importante punto di riferimento per tutto il mondo scientifico e per chi si occupa, per lavoro o diletto, di queste piante. E' dotato di un centro di documentazione, laboratori e olfattoteca; offre itinerari didattici, visite guidate, consulenze qualificate. Si possono acquistare piante, semi e prodotti derivati o passeggiare per i bei gradoni coltivati respirando un'atmosfera magica e profumata. La Strada della Lavanda, che collega Brisighella alla Valle del Santerno passando per Casola Valsenio corre tra affascinanti paesaggi ed incanta con le sue fioriture lilla. La Strada dei Frutti Dimenticati, che porta alla Rocca di Monte Battaglia, conserva antiche varietÓ di rare piante da frutto.

 
Fig.3:

Il "Cardello", antica foresteria dell'Abbazia di Valsenio, oggi divenuto Museo fu a lungo dimora prediletta dallo scrittore Alfredo Oriani (1852-1909). Gli eventi che animano il borgo sono strettamente legati al territorio, ai suoi prodotti e alla sua cultura: Erbeinfiore, il Mercatino Serale delle Erbe e la Festa dei Frutti Dimenticati. Immersa nel verde e meta di un turismo che apprezza le bellezze ambientali e naturalistiche, Casola Valsenio Ŕ un'oasi felice che ha saputo trasformare l'isolamento di un tempo in un valore prezioso per i propri abitanti, messo a disposizione con generositÓ e gentilezza ai propri ospiti.

 
Link di interesse
Data ultimo aggiornamento: 15/07/2008