Logo stampa
Terre di Faenza - Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica di Terre di Faenza - Home Page
 
Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica di Terre di Faenza
 

Castel Raniero



Comune: Comune:Faenza
Ufficio informazioni turistiche di riferimento: I.A.T. Faenza

Itinerari dettaglio: Si parte dal centro di Faenza e si raggiunge, tramite via Firenze o via Canal Grande (convergenti a formare la Ss. 302 "Brisighellese") la localitÓ chiamata "Bocche dei Canali", a circa 2 km dalla cittÓ, dove le due strade si congiungono. Qui si lascia la Statale e si volta a destra per via Castel Raniero, poco trafficata e in dolce salita in un paesaggio campestre, punteggiato da ville ottocentesche con relativi parchi; oltrepassata la prima deviazione a destra (via Rio Biscia), inizia il tratto pi¨ ripido (la cosiddetta "salita dei leoni", per via di due statue, oggi scomparse, sul cancello di una villa) che termina dopo poco con un falsopiano fra pini che, sfiorato il cimiterino omonimo, porta dopo poco all'incrocio di Castel Raniero. La chiesa si trova, ben visibile, sulla sinistra, a fianco della strada che scende ripidissima ad Errano. Tuttavia conviene voltare piuttosto a destra per via Rinaldini, la quale si snoda panoramicamente su un colle affacciato sopra Faenza, sfiora il bell'edificio (anni '30) che ospitava la "colonia" estiva per bambini, e poi scende, fra campi e piccoli residui di bosco, fino a via Rio di Biscia nei pressi del parco di Villa Ragazzina, ben visibile sulla destra con i suoi cedri retrostanti l'edificio e i suoi tigli allineati in un viale monumentale antistante. Chi voglia raccordarsi all'anello dell'andata volta qui a destra, per raggiungere l'incrocio ai piedi della "salita dei leoni", mentre voltando a sinistra si percorre via Beccara fino a confluire su via Ospitalacci. Si consiglia qui di voltare a sinistra per raggiungere la parrocchia di Celle dove si gira a destra per la via omonima che va verso la via Emilia, quest'ultima Ŕ evitabile voltando per la parallela via S.Orsola, che raggiunge Faenza senza traffico.
Notizie aggiuntive: Dalla colonia di Castel Raniero Ŕ possibile effettuare una breve ma "avventurosa" discesa in mountain bike: si lascia l'asfalto immediatamente prima dell'edificio, voltando a destra e costeggiando la rete di confine del giardino per una carraia campestre che si allarga man mano che si scende nel valloncello, formato da vari fossi che confluiscono a formare il Rio Biscia, a lato di un bel boschetto di querce, castagni e acacie. Facendo attenzione a non pestare colture, si costeggia il bosco su una bella carraia che, parallela al Rio, raggiunge via Rio Biscia nei pressi di un piccolo e caratteristico ponticello.

 

ModalitÓ di accesso e requisiti: Si pu˛ partire dal centro di Faenza. L'itinerario Ŕ breve e facile, accessibile a tutti. In mountain bike Ŕ possibile effettuare la variante descritta nelle notizie aggiuntive, mentre il percorso normale Ŕ concepito per bici di qualsiasi tipo, essendo tutto su asfalto.



Data ultimo aggiornamento: 27/11/2013