Logo stampa
Terre di Faenza - Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica di Terre di Faenza - Home Page
 
Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica di Terre di Faenza
 

Chiesa di S.Maria dell'Angelo



Comune: Comune:Faenza

Indirizzo: Via Santa Maria dell'Angelo

Ufficio informazioni turistiche di riferimento: I.A.T. Faenza

Testo analitico: Venne eretta dai Gesuiti con un cantiere iniziato nel 1621, estremamente impegnativo, lungo e reso difficoltoso da numerosi imprevisti, come l'innalzamento della cupola, per il quale, nel 1646, ci si rivolse al bolognese Ercole Fichi che sostituý l'architetto romano Girolamo Rainaldi. Peraltro la facciata Ŕ rimasta incompiuta nelle due parti, tuttora di mattoni grezzi dentati, che dovevano rispettivamente ricevere un timpano sommitale ed uno sovraporta. Nonostante ci˛ il paramento murario, con i suoi chiaroscuri e le sue elaborate modanature, Ŕ di riuscito effetto. S.Maria dell'Angelo costituisce il primo esempio del barocco a Faenza. Grandioso l'interno, che ripropone il classico modello delle chiese gesuitiche (aula unica con cappelle laterali, transetto sormontato da enorme cupola). Numerose le opere d'arte: a parte la pala cinquecentesca dell'altar maggiore che dÓ il nome alla chiesa ma che fu collocata qui solo nel 1778 e che resta di autore ignoto (la tradizionale attribuzione al faentino Sigismondo Foschi Ŕ stata da pi¨ parti contestata), sono di notevole importanza i due obelischi laterali dell'altar maggiore, primissimo esordio in Faenza di stilemi borrominiani (e dello stesso Borromini Ŕ in effetti la definitiva versione del progetto dell'altare, originariamente disegnato da padre Virgilio Spada).

 

Come arrivare: Da Piazza del Popolo nell'angolo a monte si imbocca verso ovest via Severoli; quando essa si trasforma in via S.Maria dell'Angelo si incontra sulla destra prima l'ex convento dei gesuiti (oggi Liceo Classico) poi la grande chiesa, preceduta da scalinata.



Data ultimo aggiornamento: 29/10/2013