Logo stampa
Terre di Faenza - Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica di Terre di Faenza - Home Page
 
Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica di Terre di Faenza
 

Chiesa di Santa Maria Assunta in Tiberiaci



LocalitÓ: Monte Mauro.

Ufficio informazioni turistiche di riferimento:

Testo analitico: Sull'omonimo monte, ai confini tra Riolo Terme e Brisighella, si erge la Pieve di Montemauro (505 m. s.l.m.), ormai pi¨ che millenaria, la quale Ŕ sopravvissuta all'adiacente castello (castrum tiberiacis, ricordato giÓ nel 953), ora completamente cancellato e anticamente posto sulla cima del monte stesso.
Questa Pieve, come altre, era riccamente dotata e poteva permettersi quindi il mantenimento normale di varie persone, chiamate canonici, dedite al culto all'interno dell'edificio. La Pieve, dedicata all'assunzione di M. Vergine, che dal '600 fino all'inizio del nostro secolo, risultava vicariato di montagna, si nascondeva tra l'alta vegetazione, evidenziandosi solo grazie al suo caratteristico campanile, ed era servita da una mulattiera.
Solo nella seconda metÓ del nostro secolo si Ŕ provveduto ai collegamenti con strade. Apparteneva al Comune di Brisighella ed era dedicata a M. Assunta in Cielo. Nel 932 la troviamo nominata come Santa Maria in Tiveriaci (prendendo il nome da una localitÓ ancora da precisare) e poi S. Maria in Tiberiaci (1104-1126). Nel Comune di Brisighella, cui apparteneva, era ricordata come Montemaggiore, mentre nei documenti parrocchiali veniva indicata con Monte Maore, poi definitivamente, dal secolo scorso, con Montemauro.
La Chiesa completamente costruita in gesso, fu restaurata nel 1574: sull'altare maggiore era un quadro dell'Assunta che giÓ nello stesso anno, era stato ritoccato per ravvivarne i colori (successivamente fu sostituito da un'altra tela). La Pieve venne poi quasi del tutto riedificata nel 1818.
Essa aveva vasta giurisdizione sul Senio e sulla Sintria con ampi possedimenti oltre che sui monti anche in pianura (Solarolo). Per secoli la popolazione parrocchiale si era stabilizzata in circa 270 anime con leggero aumento agli inizi del nostro secolo. La parrocchia Ŕ stata soppressa e la Pieve unita a Riolo Terme.

Notizie aggiuntive: Attualmente grazie all'impegno di un gruppo di volontari coordinati da Don Massimo Randi e alla collaborazione della Soprintendenza ai Monumenti di Ravenna, la Chiesa Ŕ stata ristrutturata.

 

Come arrivare: Da Brisighella imboccare la Provinciale per Riolo Terme. Giunti al bivio per Zattaglia svoltare a sinistra e seguire le indicazioni turistiche per Monte Mauro.


Data ultimo aggiornamento: 31/10/2013