Logo stampa
Terre di Faenza - Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica di Terre di Faenza - Home Page
 
Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica di Terre di Faenza
 

Rocca di Riolo Terme


Fig.1: Rocca di Riolo Terme

Indirizzo: P.zza Mazzanti

Contatti:

Telefono: +39 0546 77450
E-mail: roccadiriolo@atlantide.net

Ufficio informazioni turistiche di riferimento: I.A.T. Riolo Terme

Testo analitico: Nel 1388 i Bolognesi per rafforzare il proprio dominio decisero di ampliare un "torrione" giÓ esistente costruendo la Rocca. Il complesso dotato di quattro torri angolari (fra le quali il mastio a base quadrata che Ŕ alto m. 22) si sviluppa su quattro livelli: un piano interrato, uno a livello della corte, uno all'altezza dei merli e un sottotetto.
I lavori ebbero inizio sul finire del 1388 e terminarono nella primavera del 1392: essi crearono condizioni di sviluppo economico e concentrazione urbana. La Rocca doveva soddisfare anche esigenze di sicurezza in considerazione delle frequenti scorrerie di bande armate e di truppe; la sua costruzione, oltre a creare prosperitÓ e protezione, determin˛ una situazione di grande armonia popolare.
La rocca fin dal 1472, sotto il dominio di Carlo Il Manfredi subý molte ristrutturazioni e rimaneggiamenti, con interventi non sempre opportuni, conservando comunque una sua bellezza grandiosa e di sicuro effetto.
Ad est della Rocca, sopra l'entrata della torre quadrata Ŕ collocato tuttora, in bell'evidenza, uno stemma manfrediano ed in una stanza vi Ŕ esposta una bombarda restaurata, con il marchio "Karolus S. de Manfredis - 1474".
All'interno della Rocca vi Ŕ una stanza intitolata la "bombarda della Rocca". L'arma da fuoco, cimelio per antonomasia del paese, come risulta dal marchio impresso sopra, Ŕ datata 1474 e apparteneva a Carlo Il Manfredi. Si tratta probabilmente dell'allora modernissimo pezzo di artiglieria utilizzata nel 1474 per respingere l'assalto di Lanzichenecchi spagnoli.
Nel 1481 la Rocca pass˛ a Girolamo Riario, marito di Caterina Sforza. La Contessa resse la signoria alla morte del marito avvenuta nel 1488. Ella morý poi in esilio a Firenze, quarantaseienne il 28 maggio 1509.
La grande fedeltÓ e simpatia verso Caterina Sforza Ŕ testimoniata, per secoli dalla denominazione "Rocca Sforzesca" attribuita alla fortezza.
Notizie aggiuntive: Dal 2005 la Rocca ospita il Museo del Paesaggio dell'Appennino Faentino. Al suo interno mostre ed esposizioni, programmi musicali, proiezioni cinematografiche, incontri storici, culturali ed enogastronomici con possibilitÓ di visite guidate e laboratori creativi.

 
Orari:

Dal 1░ marzo al 15 giugno
giovedý, venerdý, sabato, domenica e festivi 10.00 - 13.00 / 14.30 - 18.30
Dal 16 giugno al 14 settembre
giovedý e venerdý 18.00 - 23.00
sabato, domenica e festivi 15.00 - 23.00
Dal 15 settembre al 28 febbraio
venerdý, sabato, domenica e festivi 10.00 - 13.00 / 14.30 - 18.30

Aperto sempre su prenotazione per visite guidate, compleanni, eventi e tanto altro.


Tariffe:

Tariffa di ingresso: 3,50 euro
Tariffa ridotta: 2,50 euro (bambini dai 6 ai 12 anni e persone oltre i 65).
GratuitÓ: Bambini fino ai 6 anni, invalidi e portatori di handicap e residenti nel Comune di Riolo Terme.
Visita Guidata: euro 5,00
Visita Guidata con Caterina: euro 6,00


Come arrivare: La Rocca Ŕ situata nel centro di Riolo Terme, in P.zza Mazzanti, ed Ŕ pertanto facilmente raggiungibile.


Collegamenti ad altre pagine web:

Data ultimo aggiornamento: 11/10/2017