Logo stampa
Terre di Faenza - Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica di Terre di Faenza - Home Page
 
Benvenuto nel sito ufficiale di informazione turistica di Terre di Faenza
 

Prodotti tipici

  • Albana di Romagna 6036

    "Vino romagnolo" per eccellenza prodotto da uve raccolte esclusivamente nella nostra regione (e solo nelle zone collinari a sud della Via Emilia). Di grande lignaggio, Ŕ stato il primo vino bianco ad ottenere nel 1987 la DOCG (Denominazione Origine Controllata Garantita).

     
  • Cagnina di Romagna 6036

    Allegro vino di colore rosso rubino, profumato di rosa canina e dal sapore amabile identificabile in parte delle province di Forlý - Cesena e Ravenna. Ha ottenuto la Denominazione di Origine Controllata il 17 marzo 1988.

     
  • Frutti Dimenticati 7
    Frutti che erano consumati un tempo dalla popolazione contadina della collina e che mutamenti sociali e modi di vita, insieme ad un nuovo mercato e nuove mode alimentari, hanno via via emarginato.
     
  • Il Marrone 7

    Il marrone ha forma ellittica, pezzatura variabile da media a molto grossa e sapore dolce o molto dolce, il colore della buccia Ŕ marrone chiaro con striature piu scure e ogni riccio contiene due frutti, pi¨ raramente uno o tre.

     
  • L'olio di Brisighella 6

    Prodotto tipico, la cui coltivazione nella Valle del Lamone risale all'epoca romana (II secolo d.C.). I Brisighellesi, nel 1996 sono stati i primi in Italia ad ottenere la Denominazione di Origine Protetta (D.O.P.) per il loro olio.

     
  • Nettarina di Romagna 6036

    Prodotto frutticolo fresco, ottenuto da diverse varietÓ a polpa gialla e polpa bianca.

     
  • Pagadebit di Romagna 6036

    Il Pagadebit deve il suo nome ("utile a pagare i debiti") alla grande produttivitÓ di questo vitigno, dal quale si riuscivano ad ottenere discrete produzioni anche quando, per avverse condizioni atmosferiche, le altre produzioni erano scarse.

     
  • Sangiovese di Romagna 6036

    Vino comunemente chiamato vino nero, col quale giÓ alla fine del secolo XVIII era abitudine allietare i banchetti nuziali.

     
  • Scalogno di Romagna 8

    Prodotto tipico della Provincia di Ravenna ottenuto secondo tecniche naturali e rispettose dell'ambiente tipico della varietÓ: non pu˛ essere coltivato in successione a se stesso o ad altre liliacee, nÚ a solanacee, barbabietole e cavoli.

     
  • Trebbiano di Romagna 6036
    Vitigno tipico della Romagna dove viene intensamente coltivato, originario forse del bacino orientale del Mediterraneo, e scarsamente e sporadicamente diffuso in Emilia ed in altre zone viticole italiane.